giovedì 27 gennaio 2011

Yes we like...Alan Marangoni

I quoted him writing about last Tour Down Under, I was impressed by his way to tell his experience there on fb and decided to interview him. So please Alan introduce yourself to 'Allez!' readers.

L'ho citato scrivendo del TDU, mi ha colpito il suo modo di raccontare la sua esperienza là su fb e ho deciso di intervistarlo. Per favore Alan presentati ai lettori di 'Allez!'

Ilaria: When were you born? Your height and weight?

(Quando sei nato? Peso e altezza?)

Alan: I was born in Lugo on 16/07/84. Weight 73-74, heigh 1,85.

Nato a Lugo il 16/07/84. Peso 73-74, Altezza 1,85.

Ilaria: When did you start cycling?

Quando hai cominciato a correre?


Alan:
I started in 1993 when I was 9.

Ho iniziato nel 1993 all'età di 9 anni.

Ilaria: For wich teams did you race till now?

Per che squadre hai corso fin'ora?

Alan: S.c. Cotignolese, S.c. Rinascita Ravennna, Team Eternedile Ozzanese, U.s. Fausto Coppi Gazzera Videa, CSF-Navigare, Colnago-CSF.

Ho corso per S.c. Cotignolese, S.c. Rinascita Ravennna, Team Eternedile Ozzanese, U.s. Fausto Coppi Gazzera Videa, CSF-Navigare, Colnago-CSF.


Ilaria: Which were your best results and the most important races you took part in?

Quali sono stati i tuoi risultati migliori e le corse più importanti cui hai partecipato?


Alan: I won six Italian National Championships on the Track and the TT Italian National Championships under 23 in 2006. In 2006 I took part also in the TT World Championship in Salzburg. As U23 I won 10 road races and a stage in Giro del Friuli, international. As a pro I took part in Tirreno, San Remo, Giro d'Italia.

Ho vinto sei Campionati italiani in pista e il campionato italiano crono under 23 nel 2006. Nel 2006 ho partecipato anche al campionato del mondo crono a Salisburgo. Da dilettante ho vinto in totale 10 gare su strada. Una tappa al giro del Friuli, iternazionale. Da prof ho partecipato a Tirreno, San Remo, Giro d'Italia.

Ilaria: Ok, now we can start our interview! So Alan, how are you? How did you spend your holydays?

Ora possiamo cominciare la nostra intervista! Allora Alan, come stai? Come hai passato le vacanze?

Alan: Fine. My holyday ended long time ago sadly. In November I have been 4 days in Saragozza with my friends and 3 days to the thermes with my girlfriend.

Bene dai, le vacanze purtroppo sono finite da un pezzo. A novembre sono stato 4 giorni a Saragozza con i miei amici e 3 giorni alle terme con la morosa.

Ilaria: Season 2011 is just started: a look behind and a look foward. Which was your best day and which the worst and why? Did you learnt anything last year?

La stagione 2011 è appena cominciata: diamo un'occhiata indietro e una avanti. Qual è stato il tuo giorno migliore e quale il peggiore? Perché? Hai imparato qualcosa l'anno scorso?

Alan: My best day was in the Giro, the stage Levico Terme-Brescia where I was in abreack-away all the day and I dreamed the victory dream. The worst day in the TT National Championship: I aimed to a very good result because I kept a good shape after the Giro and instead I got a wrong day and in the end I was only 9th. That was a big disappointment. I raced the Giro d'Italia and ended it, there... I found out I can end a Giro d'Italia...


Il mio giorno migliore è stato quello della tappa al Giro Levico Terme-Brescia dove sono stato in fuga tutto il giorno e ho cullato il sogno della vittoria. Il peggiore è stato al campionato italiano crono dove puntavo a fare benissimo perchè avevo mantenuto una buona condizione dopo il Giro invece ho beccato una giornata storta e alla fine ho raccolto un misero 9° posto. È stata una grande delusione. Ho fatto il Giro d'Italia e l'ho finito, ecco...ho scoperto che posso finire un Giro d'Italia...

Ilaria: Which are your personal targets and hopes for the 2011?

Quali sono i tuoi obiettivi personali per il 2011?

Alan: My main goal is to take part in the Giro d'Italia and to be important for my team, the I'd like to get some personal satisfations and to win a race. Any races is ok.

L'obiettivo numero uno è quello di partecipare al Giro d'Italia ed essere importante per la squadra, poi vorrei togliermi qualche soddisfazione personale vincendo una corsa. Andrebbe bene qualsiasi.

Ilaria: You are just back from Tour Down Under. Is that your first time there? Do you like that race?

Sei appena tornato dal TDU. Era la tua prima volta lì? Ti piace questa corsa?

Alan: That was my second time in Australia. I have already been in Australia in 2006, inSidney for a a Track World Cup stage. But that was my first time in TOUR DOWN UNDER and I must admit that I likedit very much, first of all because of the wonderful people on the road and then because of the amazing places we crossed.


E' stata la mia seconda volta in Australia. In Australia c'ero già stato nel 2006 a Sidney per una prova di Coppa del Mondo in pista. Era la prima volta però al TOUR DOWN UNDER e devo ammettere che mi è piaciuto davvero tanto, prima cosa per il pubblico straordinario e seconda per i posti stupendi che abbiamo attraversato.

Ilaria: On fb you wrote: "I think I will remember Willonga climb for a long time. Not coz of his hardness, but coz of the emotion the people gave us by teir continous roar. Amazing!!!" Tell us about that day.

Su fb hai scritto: "Penso che ricorderò a lungo la salita di Willunga...non per la sua durezza, ma per l'emozione che il pubblico ha trasmesso con il suo boato continuo. Stupendo!!!" Raccontaci di quel giorno.

Alan: That day was really exciting! It was the 7th stage and we had to do that climb twice. People there was impressive. For a moment I lived again the Zoncolan in Giro 2010. At our first lap the roar was really strong, many were screaming “go lance go!” Unfortunately I was left a bit behind at the second lap and the mess wasn't the same.

Quel giorno è stato davvero emozionante! Era la sesta tappa e c'era da percorrere questa salita due volte. Impressionante la gente presente. Per un attimo ho rivissuto lo Zoncolan al Giro 2010. Al primo passaggio il boato è stato davvero forte, in tanti gridavano “go lance go!” Purtroppo il secondo passaggio l'ho fatto un po' staccato e la confusione non era sempre la stessa.


Ilaria: You also wrote: "4th stage like yesterday but 28 C degrees and wind in add! Anyway I was kinda impressed seeing the number 11 badly tyred as common mortals." Number 11 was Armstrong: what is your opinion about him as a person and rider, about his coming back and the last doping allegations?

Hai scritto anche: "4a tappa sulla falsa riga di ieri però con 28° e aggiungendo il vento! Comunque vedere da vicino il numero 11 faticare di brutto come i comuni mortali mi ha fatto un certo effetto..." Il n.11 era Armstrong: cosa pensi di lui come uomo e come corridore, del suo ritorno e delle ultime accuse di doping contro di lui?

Alan: I think that for good and for bad he remains a legend. Yes, true: there are many shadows on him but because of what he lived and the 7 Tours he won he reamins a myth. I think now everybody are against him because he would try to go into politics and somebody doesn't agree, so they want to put him in troubles. Ok, it's very probable that he wasn't a saint, but all those detectives should have investigated when he was racing and winning to be credible, not now after such a long time. That makes no sense. Non ha senso. Then I hate all those people who were in his staff, who now badmouth him after they ate in back of him.

Penso che nel bene o nel male rimanga sempre una leggenda. Si è vero, ci sono tante ombre su di lui ma per quello che ha passato e per i 7 Tour vinti resta un mito. Io penso che adesso si stiano accanendo contro di lui perché vorrebbe entrare in politica ma a qualcuno questo non sta bene e così vogliono segargli le gambe. Ok, molto probabilmente non sarà stato uno stinco di santo, ma se volevano essere credibili, tutti questi investigatori dovevano indagare nel periodo in cui vinceva, non adesso a distanza di anni. Non ha senso. Poi odio tutti quelli che erano nel suo staff che adesso lo sputtanano dopo aver mangiato alle sue spalle.


Ilaria: I already interviewed your ex mates Manuel Belletti and Sacha Modolo. You changed team and this year race for Team Liquigas, the most important Italian team. How did that come? How do you feel there? Which differences do you find?

Ho già intervistato i tuoi ex compagni di squadra Belletti e Modolo. Quest'anno tu hai cambiato squadra e corri per la Liquigas, la più importante squadra italiana. Com'è andata? Come ti trovi? E che differenza c'è?

Alan: I feel very well since now, I found immediately a good team spirit with my mates and sport directors. For sure that's a more demanding milieu compared to the old one. Projects are biger and you are asked a biger commitment. But I must admit I spent two really beautiful years in the team of Reverberi.

Per adesso mi trovo molto bene, ho trovato già da subito un buon affiatamento con i compagni e i direttori. Sicuramente è un ambiente più esigente rispetto a quello di prima. Si guarda più in grande e ti viene chiesto qualcosa in più come impegno. Però devo ammettere che con il team di Reverberi sono stati due anni molto belli.


Ilaria: What's your opinion about the Italian cycling: teams, young riders? Are you optimist or not?

Qual'è la tua opinione sul ciclismo italiano? Squadre, giovani corridori... Sei ottimista o no?

Alan: Cycling hurted itself a lot in last years, anyway it was the only sport trying a true change to clean up. Many riders payed [for their doping] and we lost a lot in terms of image. In spite of that I am optimist because I see there is still the will to go on, we still have some good teams (even if few) and there are many interesting youths who are growing up well.

Il ciclismo in questi anni si è fatto parecchio male da solo, è stato comunque l'unico sport a dare veramente una svolta per ripulirsi. Tanti hanno pagato e a livello di immagine abbiamo perso tantissimo. Però sono ottimista perché vedo che c'è ancora tanta voglia di fare, abbiamo ancora squadre in salute (anche se non tantissime) e ci sono molti giovani interessanti che stanno venendo su bene.

Ilaria: We are curious and want to know you a bit better so: Which is the cyclist you like more in the history of cycling? And now? And which one is more like you?

Siamo curiosi/e e vogliamo conoscerti un po' meglio :) Qual è il ciclista che ti piace di più nella storia del ciclismo? E di adesso? E quale ti assomiglia di più?

Alan: In the hystory, Pantani wowed me, like all in my generation, but I used to like very much also Ulrich, I used to support himbecause I was sorry he always was second in the Tour... Now as a rider I think I look like Bruseghin. Yes, ok: he didn't win so much, but he managed to have a long career, to earn well geting also some personal satisfations. I would sign now to get such a career.

Nella storia mi sono entusiasmato con Pantani come tutti quelli della mia generazione, ma mi piaceva molto anche Ulrich, facevo il tifo per lui perché mi dispiaceva facesse sempre secondo al Tour... Adesso come corridore penso di assomigliare a uno come Bruseghin. Si ok non ha vinto tanto ma è riuscito ad avere una carriera longeva e a guadagnare bene togliendosi anche le sue soddisfazione. Firmerei adesso per riuscire a fare una carriera come la sua.


Ilaria: Which is your dream race?

Qual'è la corsa dei tuoi sogni?

Alan: My dream race? A stage in Giro or Tour, anyone! A stage victory there would make me the happiest man in the world!
La corsa dei miei sogni? Una Tappa al Giro o al Tour, qualsiasi! Vincere una di quelle mi farebbe l'uomo più felice di questo modo!

Ilaria: Which is your best quality? And the worst?

Qual'è la tua qualità migliore? E la peggiore?

Alan: I think to be a true 'team man'', always ready to sacrifice himself. My worst fault is that often I underrate myself.

Penso di essere un vero “uomo squadra”, uno pronto a sacrificarsi sempre. Il peggior difetto è che spesso mi sottovaluto molto.

Ilaria: What do you like to do in your spare time? Favourite music?

Cosa fai nel tempo libero? Musica preferita?

Alan: I listen all kind of music, depending on my mood I opt for a band and a type. But my favourite artist ever is Ligabue...

Ascolto un po' di tutto, a seconda dell'umore scelgo gruppo e genere. Il mio artista preferito in assoluto comunque rimane Ligabue..

Ilaria: Favourite mouvie?

Film preferito?

Alan: The Green Mile

Il miglio verde

Ilaria: Favourite book?

Libro preferito?

Alan: Bleachers by John Grisham

L'ALLENATORE di John Grisham

Ilaria: Favourite country?

Paese preferito?

Alan: AUSTRALIA

Ilaria: Favourite food?

Cibo preferito?

Alan: PIZZA

Ilaria: Thank you very much Alan for this nice interview and good luck for the rest of your season!

Grazie Alan per la bella intervista e buona fortuna per il proseguo della stagione!


2 commenti:

VirtKitty ha detto...

I always love when you do these interviews. I really like how you start with the basic questions and then "OK, now we can start the interview..." Thanks for another great one.

Ilaria ha detto...

Thx :)